LA SERIE A1 TERMINA IN VIDEO CALL, LOMBARDI CAPOCANNONIERE!

La MFoods Carburex Gaeta è salva!
Una notizia che normalmente non avrebbe nulla di strano, anzi costituirebbe il minimo sindacale per quei tifosi che continuano a sostenere incessantemente il loro club anche lontano dalle mura amiche (fondane), ma senz’altro questo epilogo rimarrà maggiormente impresso nelle nostre menti e verrà ricordato come il più sorprendente della storia del Gaeta Sporting Club 1970.
In cinquanta anni di attività infatti il club biancorosso aveva raggiunto il proprio obiettivo stagionale nelle modalità più svariate: spesso in anticipo, talvolta con una vittoria all’ultima giornata o con una rete sulla sirena, ma certamente mai con una videoconferenza.
Quella con cui ieri (domenica ndr) il Consiglio Federale, dando assoluta priorità alla salvaguardia degli interessi delle società e alla tutela della salute dei propri tesserati, ha deliberato la conclusione definitiva dei campionati, ritenendo valide le classifiche alla data del 9 marzo scorso e perciò determinando la graduatoria finale attraverso il coefficiente che scaturisce dal quoziente tra il numero di punti realizzati e il numero di incontri disputati.
Qualora sussistessero le condizioni per disputarla, l’assegnazione del titolo di campione d’Italia avverrà tramite una Final 4 in sede unica con le semifinali scudetto che saranno Conversano-Sassari e Bolzano-Cassano.
Festeggia Francisco Andres Lombardi (meglio conosciuto come Panchito) capocannoniere della Serie A1 2019/20, titolo conseguito grazie alle 151 reti realizzate in 19 incontri disputati.
Annullate le retrocessioni la Serie A1 2020/21 vedrà ai nastri di partenza 17 squadre con Cingoli, Molteno e Siracusa, le tre promosse d’ufficio dalla Serie A2 2019/20, che andranno ad aggiungersi alle 14 partecipanti della stagione appena terminata.
Il C.F. ha deciso inoltre di attribuire un bonus equivalente al contributo di affiliazione, alla 1^ rata di iscrizione e, dove previsto, al contributo di comunicazione, ma da quanto emerge dalle parole del Presidente Federale Pasquale Loria, l’obiettivo in seguito è quello di azzerare completamente la tassazione. Un passo importante effettuato per andare incontro alle esigenze dei club in virtù delle difficoltà economiche che dovranno fronteggiare nella programmazione della stagione ventura.

🏠 CASA GAETA
“Dopo un stagione durissima – afferma il DS Pierpaolo Matarazzo – che ci ha visto combattere contro squadre attrezzatissime in quello che può sicuramente essere considerato il campionato più equilibrato degli ultimi 10 anni, conquistiamo una meritata salvezza. L’interruzione del campionato per l’epidemia da COVID-19, a 7 giornate dal termine della regular season, ha obbligato il CONI e la FIGH a sospendere i campionati, congelando le classifiche ed eliminando le retrocessioni. Peccato avremmo voluto salvarci sul campo al termine delle 26 partite, ma resta la soddisfazione di aver dimostrato, anche nel cinquantennale dalla fondazione della società, di appartenere al gotha della pallamano italiana. Gaeta anche quest’anno ha dato spettacolo, purtroppo per l’ennesimo anno, lontano dalla propria Città, obbligando i nostri encomiabili tifosi ad enormi sacrifici pur di poterci sostenere. A loro ed agli atleti va il ringraziamento della società che con enormi sacrifici ha portato a termine anche questo campionato nel disinteresse di molti. Buona pallamano a tutti!”

Gianmarco Tiralongo
Area Comunicazione Gaeta Sporting Club 1970

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.