PARA BELLUM, PARA RANDES!

Forte entusiasmo in casa MFoods Carburex Gaeta per il rinnovo contrattuale di Gabriele Randes, il quale si legherà ai colori biancorossi per un’altra stagione.
L’estremo difensore classe 1997, arrivato a gennaio per sostituire il partente Marco Amendolagine, si è da subito integrato nel gruppo e con i suoi prodigiosi interventi, in particolare nelle gare contro Cologne e Siena, ha contribuito al raggiungimento dell’obiettivo stagionale del club.
Tra i migliori talenti nel suo ruolo (sei presenze in Nazionale) e considerati il suo potenziale e gli ampi margini di miglioramento, la società ha voluto fortemente puntare sulle qualità dell’atleta siciliano ed in virtù della riconferma di Antonino Scavone e Massimiliano Maggiacomo, attrezzare un reparto portieri di indubbia affidabilità che possa garantire al team più sicurezza nella fase difensiva.

🎙️LA PAROLA A GABRIELE RANDES
“Sono felice di continuare questa esperienza con il Gaeta, perché in questi sei mesi mi sono trovato benissimo con atleti, mister, società e soprattutto i tifosi che sono stati sempre calorosi e ci hanno seguito ed incitato in casa ed in trasferta. Darò il massimo giorno per giorno per onorare la maglia del Gaeta e migliorare il risultato conseguito quest’anno.”

🎙️LA PAROLA AL DS PIERPAOLO MATARAZZO
“Randes è un profilo che avevamo seguito con interesse negli ultimi anni, ma per motivi di studio non eravamo riusciti a portarlo a Gaeta. Dopo le buone prestazioni degli ultimi mesi ha certamente meritato la riconferma.
Siamo estremamente soddisfatti per il suo rinnovo, è tra i migliori talenti del campionato italiano, ha ulteriori margini di crescita e sarà sicuramente protagonista nella prossima stagione. Randes si va ad affiancare al più esperto Scavone che lo scorso anno si era legato al nostro club con un contratto triennale, e che quest’anno si è disimpegnato egregiamente risultando decisivo in molte partite.”

Gianmarco Tiralongo
Ufficio Stampa Gaeta Sporting Club 1970

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.