Gaeta che grinta: il derby è tuo!

Continua lo splendido momento di forma della MFoods Carburex Gaeta che, dopo l’impresa di Trieste, inanella il secondo successo consecutivo sconfiggendo 21-18 il Fondi. Derby giocato insolitamente di domenica alle 15 (in seguito al rinvio xi sabato per allerta meteo) davanti ad una buona cornice di appassionati che non hanno rinunciato a seguire ed incitare le loro squadre malgrado lo scomodo orario. Match vivace ed entusiasmante, i rossoblu nonostante rinuncino a Leal, tornato urgentemente in Brasile per la perdita del padre (osservato un minuto di silenzio prima dell’inizio dell’incontro), conducono per 40 minuti, ma devono arrendersi alla grinta ed alla determinazione del roster di patron Antetomaso, a cui bastano soltanto nove minuti per piazzare un break di 6-1 e sconfiggere i “cugini”. Protagonisti ancora una volta Scavone e Di Giulio: il portiere siciliano nel finale sbarra la porta e si oppone a Travar dai sette metri, mentre la “zanzara” con le sue reti completa la rimonta e conduce i suoi alla vittoria. Prestazione molto positiva anche quella dell’altro portiere Randes, distintosi con numerosi interventi. Il terzino serbo, spauracchio della difesa gaetana e top scorer del match con 10 realizzazioni, è il migliore tra gli ospiti. In classifica lo Sporting Club sale a quota 14 e si porta ad una sola lunghezza dal gruppone formato da Merano, Siena, Cologne e Fondi. Bologna batte Cassano Magnago e si avvicina al Cingoli, sconfitto a Cologne e scivolato a – 4 dai biancorossi.

 

📝LA CRONACA

Gaeta parte subito bene con una rete di Aragona dai 9 metri, rispondono gli ospiti con Dall’Aglio, ma dopo 15 minuti di totale equilibrio Fondi piazza un break di 3-0 e si porta sull’8-5 (19′). Lombardi ed Amato sciupano due palle, Onelli percepisce la difficoltà dei suoi e chiama time out. Al rientro in campo Petrychko accorcia, poi Lombardi cerca Marino, la palla però sfila tra le mani di Soliani che lancia in contropiede, ma il funambolo argentino rimedia all’errore intercettando il lancio e bloccando il pallone con una mano, per poi imbeccare Di Giulio che viene atterrato e si guadagna un tiro dai 7 metri. La “zanzara” non sbaglia ed il Gaeta si porta ad una sola rete dai rossoblu. Al 23′ De Santis richiama la sua squadra, Travar riporta gli ospiti sul +3, ma Gaeta riesce ad accorciare con la rete di Antonio e tre interventi di Randes che sbarrano la porta e conducono le squadre al riposo con il Fondi in vantaggio per 11-9. Nella ripresa squadre contratte, Di Giulio colpisce il palo dai 7 metri, Antonio in contropiede realizza il – 1, ma Rosso e D’Ettorre riportano i “cugini” sul +3 (14-11 al 9′). La MFoods Carburex si aggrappa alle parate di Randes per rimanere in partita, le squadre ingaggiano una lotta punto a punto che perdura sino al 21′ (15-17), quando scocca la “zona Gaeta”. La marcatura a uomo di Travar è efficace e nel giro di cinque minuti la compagine del Golfo prima annulla il divario, poi sorpassa gli avversari grazie a tre reti dell’implacabile Di Giulio. Il pareggio del Fondi illude la tifoseria ospite, perché gli ultimi due minuti e mezzo di gioco sono un assoluto monologo biancorosso: Amato per il 19-18, Scavone neutralizza il tiro dai 7 metri di Travar, mentre Aragona con una bella incursione firma il +2. Fondi spreca un pallone prezioso con Dall’Aglio, Gaeta si riporta velocemente in attacco dove Lombardi dall’ala non fallisce: 21-18, al Palasport di Fondi è tripudio biancorosso!

 

🎙️LA PAROLA A COACH ONELLI

“Nello specifico oggi loro avevano dei cambi in meno a causa della tragedia che ha colpito Leal e tutto l’ambiente della pallamano. Avevano un’assenza fondamentale, ma anche un cambio in meno e quindi hanno dovuto forzare alcune situazioni e, con il tipo di difesa dispendiosa che facevano, alla lunga dovevano per forza cedere. Di questo abbiamo parlato all’intervallo ed abbiamo paragonato il Fondi ad un pugile che doveva essere lavorato, per poi cercare sul finale di allungare. Questo è successo, ma i ragazzi sono stati fantastici perché hanno dato tutto e Antonino sul finale ci ha messo le pezze. Nell’ultimo periodo si vedeva che stavamo un po’ meglio di loro che con la marcatura a uomo su Travar facevano molta fatica a scardinare i difensori dietro. Noi ci credevamo anche quando eravamo sotto di tre, ma non è quello il discorso: in questi momenti bisogna organizzare un minimo la squadra oltre che tenere alta la concentrazione e chiedere il massimo, i ragazzi hanno messo tanto cuore. Siamo una squadra un po’ pazza, possiamo fare risultato ovunque e perdere con chiunque. Forse adesso siamo un po’ più quadrati, in difesa siamo migliorati molto e stiamo subendo poco. Questo ci dà speranza perché quando subisci poco hai possibilità anche di sbagliare qualcosa in più in attacco. La partita contro Cassano sarà complicatissima, perché loro sono un roster fantastico ed anche se vengono da una striscia negativa, hanno la Coppa Italia dove possono riscattarsi e quindi sarà una battaglia.”

 

⚽IL TABELLINO

MFOODS CARBUREX GAETA: Scavone, Randes, Lombardi 2, Ciccolella, Amato 4, Miceli, Aragona 4, Petrychko 1, Antonio 2, Di Giulio 5, Cascone 2, Marino 1, Ponticella, Uttaro, Pantanella, Maggiacomo. All. Onelli.

HC FONDI: Crosara, Soliani, Nardin, Travar 10, Rosso 3, Conte, Dall’Aglio 1, Iballi 2, Pola 1, D’Ettorre 1, Mangiocca, Tenore, Morreale, Di Prisco, Macera. All. De Santis.

 

📊Gli altri risultati:

Conversano – Pressano 25-25

Alperia Merano – Trieste 22-23

Brixen – Bozen 25-30

Junior Fasano – Ego Siena 30-25

Cologne – Cingoli 27-23

Bologna – Cassano Magnago 26-25

 

🏆La classifica aggiornata:

Bolzano 34 pti, Pressano 30, Conversano 28, Cassano Magnago 24, Acqua&Sapone Junior Fasano 23, Trieste 19, Brixen 16, Alperia Merano 15, Banca Popolare di Fondi 15, Ego Siena 15, Metelli Cologne 15, MFoods Carburex Gaeta 14, Cingoli 10, Bologna United 8

 

Gianmarco Tiralongo

Ufficio Stampa Gaeta Sporting Club 1970

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.